I Tribuna Ludu si incontrano alla fine del 2004 condividendo una certa ossessione per il ritmo, una pratica quasi catartica per la band fiorentina, vero e proprio ritorno alle origini come personale antidoto contro le nevrosi della società contemporanea.
Il loro tribalismo ironico e feroce li porta tra i finalisti del Rock Contest nel 2005, risultato che permette l’inclusione di due brani nel CD di documentazione dell’evento prodotto dalla storica Controradio. Nel 2006 pubblicano un EP autoprodotto che riceve una buona accoglienza da parte della stampa specializzata; un incentivo per l’intensa attività live del 2007 che permette loro di suonare in tutta Italia e di vincere le selezioni per esibirsi all’Heineken Jammin’ Festival nel Giugno dello stesso anno.

L'incontro con Donato Masci/Danzacosmica alla fine del 2007 porterà all'instaurarsi di una collaborazione di lunga durata. Nel corso del 2008 i Tribuna Ludu cominciano a lavorare ai brani che costituiranno il loro urticante debutto discografico.
"In Etere" è stato pubblicato nell'Aprile 2009 da Danzacosmica/Audioglobe ed ha ricevuto ottime recensioni da riviste specializzate come "Rumore" e "Il Mucchio Selvaggio".

Press:

Una bella sorpresa italiana. Il debutto dei fiorentini Tribuna Ludu propone con successo una declinazione finora inedita
delle scosse britanniche di fine anni '70: linee di basso punk-funk pure, schitarrate come lame, impeto percussivo, i This Heat più potabili. Un insieme nevrotico e ballabile, combinato con testi in italiano dal gusto surreale e frammenti vocali rubati soprattutto alla televisione, che aggiungono una buona dose di sarcasmo.
Andrea Pomini, Rumore

Quello che incuriosisce maggiormente è il destabilizzante taglio conferito al progetto, al confine fra puro e semplice
divertimento e pungenti invettive socio-politiche che non risparmiano niente e nessuno. ... liriche lodevolmente affrontate in italiano e focalizzate soprattutto sulle storture della società contemporanea. ... la proposta piace per sfrontatezza, apertura mentale ed energia.
Elena Raugei, Fuori dal Mucchio

L'album, prodotto da Donato Masci per Danza Cosmica, curato e dal suono compatto. Gli arrangiamenti precisi e sonorità mai scontate lasciano protagoniste l'idea della formazione fiorentina. Non ci si distrae e si cerca di capire dove può portare un disco come questo. E' facile perdersi, ma ne vale in ogni caso la pena.
Federico Genta, La Stampa

Un sound avvincente, pieno di riff di chitarra assolutamente degni di nota e costellato di influenze delle più varie che la fanno da padrona dalle parti della sessione ritmica. Felice risultato di un'educazione musicale punk-funk niente male. ...
Testi tra il messaggio in codice e la più svelata critica politica e sociale.
Stern, Musiczone.it

Disco che contiene buone potenzialità e soprattutto uno slancio originale alla ricerca di qualche territorio musicale che possa costituire lo specifico della band. ... percorrono un’area che ricrea gli echi post-punk e la grinta di una certa new wave, ricreando però i modelli classici alla luce di apporti personali. Apporti che vanno nella direzione di
un’accentuazione del ritmo e della percussività e di un uso della strumentazione, dei testi e della voce tagliente e
graffiante.
Gian Luca Barbieri, Italianissima.net

Cogita ed analizza, cut and paste, ordine e disordine: l'urticante debutto discografico del trio fiorentino dei Tribuna Ludu è piacevolmente nevrotico. ... È un forno a microonde dove girano idee e pazzie sincopate.
Giancarlo Passarella, Musicalnews.com

Fortemente incentrati sul carattere liberatorio del ritmo, questi ragazzi la mandano a dire proprio a tutti, toccando, con ironia aspra o più devota al cazzeggio, importanti temi socio-politici
Giulia Palummieri, liverock.it

I timori reverenziali non sa nemmeno cosa siano, il gruppo fiorentino, che ... sbeffeggia grandi nomi della canzone italiana ... affronta temi come la politica ... e disserta persino sulla morte di Papa Giovanni Paolo II
Gianni Candellari, ondarock.it

...la contaminazione della prosa contemporanea con materiali multiformi della cultura pop: musica, cinema, televisione,
pubblicità, esattamente quello che fanno i Tribuna Ludu in musica
Fian, ondalternativa.it

11 tracce, vibranti di energia entusiasmante e accattivante, che ad un primo ascolto appaiono molto interessanti e con
delle buone potenzialità.
Annalisa Esposito, lnx.whipart.it

Per info: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Tribuna Ludu on social network

Wardance on social network

Music for pleasure its not music no more music to dance to music to move this is music to march to to dance the war dance
(Wardance – Killing Joke)
Close
ranktrackr.net