Autore Topic: Consigli di lettura  (Letto 20476 volte)

Offline obscurecity

  • Newbie
  • *
  • Post: 16
    • Mostra profilo
Re:Consigli di lettura
« Risposta #30 il: Marzo 06, 2012, 16:07:55 pm »
... consiglieri molto caldamente un classico "Heart of darkness" di J. Conrad, magari qualcuno lo hai già letto... l'immagine l'ho trovata da un'altra parte ma secondo me "ci sta"...

« Ultima modifica: Marzo 06, 2012, 17:30:24 pm da dampyr_D »
beati voi che siete venti/trentenni... vi seguo perchè mi ricordate i miei 20/30anni... "il caos è un'opportunità"...

Offline dampyr_D

  • Global Moderator
  • *****
  • Post: 9442
    • Mostra profilo
    • Wardance
In God We Trust In Car We Rust

Credo però che l' avvento dei vari Facebook, Myspace, Twitter etc. abbia cambiato tutto.
Meglio, a mio avviso, per chi vuole stare veramente su un Forum, perchè almeno ci si leva di culo tutti (o quasi) gli egocentrici ed i narcisisti (cit Gianni Bukowsky)

Offline obscurecity

  • Newbie
  • *
  • Post: 16
    • Mostra profilo
Re:Consigli di lettura
« Risposta #32 il: Marzo 06, 2012, 21:37:34 pm »
ma non mi sembrava obbligatorio inserire la copertina (o le copertine: varie lingue, varie edizioni) del libro in questione... nel primo post di chi ha iniziato la discussione c'era scritto "magari"... cmq sìa va bene uguale, l'importante è il libro di Conrad (che poi Coppola ha usato come una delle ispirazioni per "Apocalypse Now"), anche se a me l'immagine che avevo trovato piaceva...
beati voi che siete venti/trentenni... vi seguo perchè mi ricordate i miei 20/30anni... "il caos è un'opportunità"...

Offline dampyr_D

  • Global Moderator
  • *****
  • Post: 9442
    • Mostra profilo
    • Wardance
Re:Consigli di lettura
« Risposta #33 il: Marzo 06, 2012, 21:52:31 pm »
non è per la copertina o no... ma come si inseriscono le immagini, queste NON vanno allegate....basta seguire le istruzioni...
In God We Trust In Car We Rust

Credo però che l' avvento dei vari Facebook, Myspace, Twitter etc. abbia cambiato tutto.
Meglio, a mio avviso, per chi vuole stare veramente su un Forum, perchè almeno ci si leva di culo tutti (o quasi) gli egocentrici ed i narcisisti (cit Gianni Bukowsky)

Offline obscurecity

  • Newbie
  • *
  • Post: 16
    • Mostra profilo
Re:Consigli di lettura
« Risposta #34 il: Marzo 13, 2012, 11:36:34 am »
per me l'opera più "dark" dela letteratura occidentale rimane a Divina Commedia: al di là del fatto che sono agnostico, resta comunque una prova iniziatica dal "mi ritrovai per una selva oscura" fino a "riveder le stelle"... foto e intro non le metto che non sono capace...
beati voi che siete venti/trentenni... vi seguo perchè mi ricordate i miei 20/30anni... "il caos è un'opportunità"...

Offline dampyr_D

  • Global Moderator
  • *****
  • Post: 9442
    • Mostra profilo
    • Wardance
Re:Consigli di lettura
« Risposta #35 il: Marzo 13, 2012, 11:45:25 am »
la divina commedia è un'opera monumentale e senza tempo.

anche se gran parte del suo fascino è legato all'inferno.

In God We Trust In Car We Rust

Credo però che l' avvento dei vari Facebook, Myspace, Twitter etc. abbia cambiato tutto.
Meglio, a mio avviso, per chi vuole stare veramente su un Forum, perchè almeno ci si leva di culo tutti (o quasi) gli egocentrici ed i narcisisti (cit Gianni Bukowsky)

Offline obscurecity

  • Newbie
  • *
  • Post: 16
    • Mostra profilo
Re:Consigli di lettura
« Risposta #36 il: Marzo 13, 2012, 16:11:27 pm »
la divina commedia è un'opera monumentale e senza tempo.

anche se gran parte del suo fascino è legato all'inferno.

Senza dubbio è così... e però a rileggerla lontano dai noiosi banchi di scuola si apprezza anche il resto... nell'ottica del viaggio dal buoi verso la luce, altrimenti l'inferno da solo sarebbe una grandiosa gallerìa di peccati e peccatori, e basta: come Ulisse che non ritorna a Itaca...
beati voi che siete venti/trentenni... vi seguo perchè mi ricordate i miei 20/30anni... "il caos è un'opportunità"...

Offline obscurecity

  • Newbie
  • *
  • Post: 16
    • Mostra profilo
Re:Consigli di lettura
« Risposta #37 il: Marzo 13, 2012, 16:14:16 pm »
ehm come capitava ad un grande del cinema italiano "mi si intrecciano le dita": volevo scrivere "buio" ed invece è uscito fuori "buoi" (che a pensarci se avessi scritto "buoy" era il titolo di un pezzo dell'ex bassista dei Japan - perdo neuroni e dimentico i nomi)...
beati voi che siete venti/trentenni... vi seguo perchè mi ricordate i miei 20/30anni... "il caos è un'opportunità"...

Offline man-o-war

  • Full Member
  • ***
  • Post: 726
  • Goodnight, Frau Blücher.
    • Mostra profilo
Re:Consigli di lettura
« Risposta #38 il: Marzo 13, 2012, 17:38:09 pm »
E pensare che ora la Divina Commedia la vogliono bandire perchè  "ha contenuti antisemiti, razzisti, omofobici e contro l'Islam" secondo l'associazione "Gherush 92"! Mah, un po' di apertura mentale nel 2012 no eh?

Offline Lara

  • Newbie
  • *
  • Post: 14
    • Mostra profilo
Re:Consigli di lettura
« Risposta #39 il: Marzo 23, 2012, 13:57:40 pm »
Vorrei dare il mio piccolo contributo consigliando a chi come me ama la letteratura orientale, in questo caso legata a famosi eventi bellici, il titolo "Così triste cadere in battaglia" di Kakehashi Kumiko.



Un libro che con stile narrativo descrive la preparazione e lo svolgersi degli eventi bellici mettendo al centro del racconto la grandissima figura del generale Kuribayashi: il comandante in capo a Iwo Jima che si ribellò alla convenzione estetica della morte eroica e non solo proibì ai suoi soldati di lanciarsi negli attacchi suicidi ma combattè con i suoi uomini in prima linea per contrastare l'avanzata degli americani e la conquista di un primo avamposto di suolo giapponese. Da questo libro Clint Eastwood ha tratto il suo film "Lettere da Iwo Jima".
« Ultima modifica: Marzo 23, 2012, 14:18:22 pm da dampyr_D »

Offline Pris

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 116
    • Mostra profilo
Re:Consigli di lettura
« Risposta #40 il: Settembre 06, 2012, 07:51:10 am »

Io sto leggendo Racconti crudeli di Villiers De l'Isle-Adam


Per ora mi piace assai :)
"...ma se mi tagliano la testa, sono io e la mia testa o io e il mio corpo? E che diritto ha la mia testa di chiamarsi Io?"
-
"In questa immagine ci sono ben 47 persone. Nessuna di loro è visibile."